Laser a CO2 frazionale per fotoringiovanimento e trattamento delle cicatrici post acnelifting non chirurgico del viso, collo e decolletè mediante l’utilizzo laser a CO2 frazionale.

foto-ringiovamento

Il fotodanneggiamento è l’effetto cumulativo di un’esposizione prolungata alla radiazione UV dell’ambiente . E’ rappresentato da alterazioni cutanee, tra cui rughe sottili o profonde , rilassamento cutaneo e aspetto coriaceo o grossolano, oppure in caso di danneggiamento più grave assottigliamento della cute,secchezza e ruvidità , discromie e telangectasie.

Il resurfacing cutaneo mediante laser viene utilizzato per migliorare il foto danneggiamento o per trattare le cicatrici da acne.

In questo caso si tratta di un laser a CO2 frazionale, non ablativo.

L’espressione “resurfacing cutaneo non ablativo” comprende i termini rimodellamento dermico, resurfacing non invasivo, tonificante cutaneo e riduzione delle rughe, dovuta alla neocollagenesi dermica , e fotoringiovanimento , dovuto sia al miglioramento epidermico sia al rimodellamento del collagene del derma.

Le tecnologie non ablative stimolano la sintesi delle fibre collagene per ridurre le rughe e il rilassamento cutaneo.
Il trattamento richiede tempi di recupero molto rapidi, 7-10 giorni, e non necessita di anestesia.

Tali trattamenti evitano inoltre il rischio di infezioni, la principale complicanza in caso di metodiche più invasive(laser ablativi).
Lo stesso tipo di laser (CO2) , ma con modalita’ chirurgica, puo’ essere utilizzato per l’ablazione superficiale di verruche, piccoli fibromi cutanei, nei verrucosi.